October 21, 2014
Alice Pasquini - Salerno (IT) on Flickr.Finished work in Salerno for Fondazione Alfonso Gatto ( www.alfonsogatto.org/ ).
Inspired by the poetry of 20th century author Alfonso Gatto, who was born in Salerno in 1909 and was known for his hermetic poetry.

Alice Pasquini - Salerno (IT) on Flickr.

Finished work in Salerno for Fondazione Alfonso Gatto ( www.alfonsogatto.org/ ).

Inspired by the poetry of 20th century author Alfonso Gatto, who was born in Salerno in 1909 and was known for his hermetic poetry.

October 7, 2014
Alice Pasquini - Cologne (DE) on Flickr.#alicepasquini

Alice Pasquini - Cologne (DE) on Flickr.

#alicepasquini

October 7, 2014
Alice Pasquini - Cologne (DE) on Flickr.#alicepasquini

Alice Pasquini - Cologne (DE) on Flickr.

#alicepasquini

October 6, 2014
Alice Pasquini - Cologne (DE) on Flickr.#alicepasquini

Alice Pasquini - Cologne (DE) on Flickr.

#alicepasquini

October 6, 2014
Alice Pasquini - Cologne (DE) on Flickr.#alicepasquini

Alice Pasquini - Cologne (DE) on Flickr.

#alicepasquini

September 23, 2014
soupmagazine:

Alice Pasquini Rome

soupmagazine:

Alice Pasquini
Rome

September 23, 2014
sanpiano:

Alice…

sanpiano:

Alice…

September 23, 2014
fotoestorie:

Alice Pasquini l’ho vista per la prima volta a Berlino, non di persona s’intende, ho visto solo le sue opere, che poi dirai: “Te sei di Roma e l’hai vista a Berlino, davvero?” beh, si..io l’ho vista a Berlino, e da lontano per di più perché in realtà in quel momento dovevo guardare il Muro, il Muro di Berlino, dico, ma mi sono girata ed era lì, bellissima, quella ragazza con gli occhiali e il cappello, con quel viso tutto colorato e coperto dai capelli. Però poi l’ho rivista, a Roma. Mi sono alzata, un giorno, ho preso l’autobus e mi sono ritrovata a San Lorenzo ed era lì, proprio davanti ai miei occhi, su un muro che non finiva più, davvero, che non so se eravamo noi a camminare piano, affascinate, o era proprio lungo il muro. E mi ricordo che pioveva, ma pioveva davvero tanto, e io cercavo di fare delle fotografie ma dovevo contemporaneamente reggere l’ombrello e non mi riusciva tanto bene, allora la pioggia mi scivolava sul viso e mi sembrava di piangere

fotoestorie:

Alice Pasquini l’ho vista per la prima volta a Berlino, non di persona s’intende, ho visto solo le sue opere, che poi dirai: “Te sei di Roma e l’hai vista a Berlino, davvero?” beh, si..io l’ho vista a Berlino, e da lontano per di più perché in realtà in quel momento dovevo guardare il Muro, il Muro di Berlino, dico, ma mi sono girata ed era lì, bellissima, quella ragazza con gli occhiali e il cappello, con quel viso tutto colorato e coperto dai capelli. Però poi l’ho rivista, a Roma. Mi sono alzata, un giorno, ho preso l’autobus e mi sono ritrovata a San Lorenzo ed era lì, proprio davanti ai miei occhi, su un muro che non finiva più, davvero, che non so se eravamo noi a camminare piano, affascinate, o era proprio lungo il muro. E mi ricordo che pioveva, ma pioveva davvero tanto, e io cercavo di fare delle fotografie ma dovevo contemporaneamente reggere l’ombrello e non mi riusciva tanto bene, allora la pioggia mi scivolava sul viso e mi sembrava di piangere

September 23, 2014
paxmachina:

Alice Pasquini - Moscow, Russia

paxmachina:

Alice Pasquini - Moscow, Russia

(Source: streetartnews.net)

September 22, 2014

New Journey - Trailer

(Source: vimeo.com)

9:15am  |   URL: http://tmblr.co/Z8HpXw1RP2LV_
  
Filed under: Vimeo alicepasquini 
Liked posts on Tumblr: More liked posts »